Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

TRADIZIONI SUDTIROLESI

Dal preparare la scopa pasquale a dipingere le uova.

“Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”

Quindi noi, essendo amici, aspettiamo con piacere la vostra prenotazione per passare la Pasqua insieme.
Ecco alcune delle nostre tradizioni pasquali:
Il “Palmesel” (asino delle palme). La domenica delle Palme, la domenica precedente a quella pasquale, viene eletto l'asino delle palme, cioè il componente della famiglia che si alza  per ultimo dal letto.
In questo giorno avviene anche la benedizione della “ Palmbesen” (scopa di palma) La scopa di palma è composta da piccoli “gattini” (germogli) di salice, rami di ulivo e nastri colorati legati ad un bastone come se fosse una scopa e poi portata in chiesa con una processione, dai bambini. Dopo essere stata benedetta, le scopa di palma viene custodita a casa e bruciata nelle stufe o nelle cucine a legna nei giorni di intensa tempesta per scongiurare il cattivo tempo.
Il giovedì Santo vengono dipinte le uova con vari colori e decorate con erbe o con la buccia di cipolla. Una volta pronte, le uova, insieme ad altre prelibatezze, come pancetta, salsiccia, pane, vino, rafano, prosciutto, asparagi, senza dimenticare il pane di Beatrice, vengono servite sulla tavola del pranzo pasquale, dopo essere state  benedette in chiesa il giorno del sabato Santo.
 
La tradizione più divertente del giorno di Pasqua in Alto Adige è “ la battaglia delle uova”. Due giocatori hanno in mano un uovo di Pasqua sodo e devono cercare di rompere l'uovo dell'avversario colpendolo o dalla punta o dal fondo, l'importante è che entrambi colpiscano l'uovo dalla stessa parte.
Il primo che rompe l'uovo dell'altro vince... e se lo mangia!

Beh... non ti è venuta voglia di trascorrere la Pasqua in Alto Adige?


Noi dell'Alte Mühle vi aspettiamo!



Pane pasquale di Beatrice (4 pagnotte):

  • 500 g farina di grano tenero tipo 00
  • 20 g di sale
  • 3 g di anice
  • 80 ml vino bianco
  • 25 g lievito
  • 75 g di zucchero
  • 110 ml di latte
  • 100 g burro fuso
  • 4 tuorli
  • 1 zucchero vanigliato
  • scorza di limone 

  • Mettere l'anice nel vino bianco per circa 3 ore e poi filtrare.
  • Riscaldare a  fiamma bassa il latte con lo zucchero e lasciare che il lievito si dissolva in esso.
  • Sciogliere il burro e aggiungere tutti gli altri ingredienti e impastare bene.
  • Coprire l'impasto e lasciarlo riposare per circa 30 minuti.
  • Dividere l'impasto in 4 pezzi e formare delle pagnotte.
  • Preriscaldare il forno a 160 °.
  • Spennellare le pagnotte con l'uovo e lasciar riposare per altri 15 minuti.
  • Infornare per ca. 40 minuti.
 
14.03.2019Hotel Alte Mühle
 

Risotto ai porcini, tartufo nero e Burrata

Una specialitá autunnale.

Rosolate una cipolla tritata con del burro e olio extra vergine d´oliva. Aggiungete un poco di aglio tritato. Tagliate i porcini a lamelle sottili e rosolateli insieme alla cipolla e l´aglio. Salare e pepare. Aggiungete il riso ( Carnaroli) ...
31.08.2018Hotel Alte Mühle
 
 
 
Dettagli
 
 
 

Canederli ai porcini

Canederli ai porcini in salsa di panna e basilico

CANEDERLI AI PORCINI IN SALSA DI PANNA E BASILICO 

Per 4 persone: 

30.08.2018Hotel Alte Mühle
 
 
 
Dettagli
 
 
 

Cucinare con funghi freschi

Ravioli integrali ripieni di finferli e funghi shitake serviti con vellutata di porri

Il padrone di casa vi rivela la sua ricetta preferita a base di funghi. Dove? Ovviamente durante una gita insieme.
22.08.2018Hotel Alte Mühle
 
 
 
Dettagli